home page » procreazione assistita » diagnosi-pre-impianto-pgd
n

Contro le malattie genetiche.

La Diagnosi Pre-impianto (biopsia embrionaria) si basa sulla possibilità di analizzare il corredo cromosomico di ogni singolo embrione mediante sottrazione di una singola cellula (blastomero) della quale si studia il patrimonio genetico. Il fine è quello di individuare embrioni affetti dalle patologie genetiche ad oggi evidenziabili secondo tecniche di moderna citogenetica. La tecnica, seppure possibile, non viene mai applicata per soli fini voluttuari della coppia alla selezione pura e semplice del sesso.

I vantaggi di questa tecnica diagnostica sono essenzialmente tre:

  • minor numero di bambini malformati e ridotto numero di aborti terapeutici
  • maggior tasso di gravidanza dopo fivet
  • riduzione del numero degli aborti spontanei

Purtroppo, tale sofisticata tecnica diagnostica in cui l'Italia ha raggiunto eccellenti risultati, è stata anch'essa vietata dalla legge 40/2004 e, qualora ritenuta necessaria, deve essere effettuata presso centri esteri.

luned́ 18 febbraio 2019n

14/10/13
Ti hanno detto che solo con la PMA ETEROLOGA...

20/07/10
Sei una donna giovane e attiva ma trascuri di difenderti dal cancro...

30/07/10
Sei predisposta al cancro ovarico?

05/09/10
Speranze per il soggetto con azoospermia...

12/09/10
La donna giovane e la contraccezione. La nuova pillola estroprogestinica...

20/09/10
L'aborto ricorrente richiede uno studio genetico dei partner...




» Documenti utili
» Scarica la nostra brochure

Tutti i diritti sono riservati © STUDIO DI FISIOPATOLOGIA RIPRODUTTIVA Servizio Clienti tel. 3398626200
Aut.ne RM44603/2003 P. Iva 09389760589 Sede Fiscale Roma